Cena con Messer Abate
Il Giornale della Toscana, 02-08-2007, Domenico del Nero
Agli appasionati di cucina, ma anche della buona lettura consigliamo il volumetto «A cena con Messer Abate Agnolo Firenzuola» a cura di Adriano Rigoli (Polistampa, 12 euro). Ma chi era Agnolo Fuirenzuola? Vissuto nello stesso secolo in cui monsignor Giovanni
Della Casa scrisse il «Galateo», fu scrittore, commediografo e traduttore di classici: un intellettuale a tutto tondo, nonché cultore di vivande raffinate e soprattutto dei sapori più autentici della campagna. Una passione grande quella per la buona
tavola, ora racchiusa in questo libro organizzato in quattro sezioni, secondo le stagioni dell’anno. E così ai brani scelti dell’opera del Firenzuola si alternano 35 prelibate ricette che esaltano la cucina sana e robusta dei contadini.
A cena con Messer Abate Agnolo Firenzuola
Un buon tessuto di cibi, piatti, sapori antichi che hanno la trama delle opere letterarie del Firenzuola e l’ordito della tradizione toscana, il tutto sul filo della curiosità culturale