Medaglie e monete, la più grande collezione al mondo
La Voce d’Italia, 19-06-2007, Claudia Logoluso
Continua il progetto di catalogazione di oltre 17000 pezzi Oggi, presso il Museo Nazionale del Bargello di Firenze, alle ore 17.00, verranno presentati gli ultimi due volumi dell’imponente opera editoriale dedicata alle medaglie e alle monete del Museo curata da Giuseppe Toderi e Fiorenza Vannel. “Medaglie italiane del Museo Nazionale del Bargello” Volume IV: secolo XIX, è il primo volume dove vi sono classificate e descritte le medaglie del XIX secolo e riportate anche le descrizioni di un gruppo di medaglie francesi, quelle di Napoleone III per la sua alleanza con Vittorio Emanuele II nella guerra contro gli Austriaci e riguardanti le battaglie in Italia dell’esercito franco-sardo.
Complessivamente sono illustrate 1110 medaglie: per ciascuna una scheda riporta il nome del personaggio effigiato, del quale, quando necessario, sono elencati anche i dati caratteristici che permettono di inquadrarlo storicamente; ugualmente, nel caso di avvenimenti o Istituzioni, sono riportate date e motivazioni. Mentre in “Monete italiane del Museo Nazionale del Bargello” Volume IV. Toscana (Firenze esclusa), Marche e Umbria,
sono classificate e descritte le monete emesse in Toscana (esclusa la città di Firenze, zecca che è stata oggetto del secondo e terzo volume, rispettivamente con le monete della Repubblica di Firenze e le monete del Granducato di Toscana), nelle Marche e in Umbria, da evidenziare che è la zecca di Siena, con ben 451 esemplari, la più importante tra quelle comprese in questo volume.
Il progetto editoriale, realizzato dalle edizioni Polistampa e sostenuto dall’Ente Cassa di Risparmio, ha avuto inizio nel 2003 e si è sviluppato fino a oggi con la pubblicazione di due volumi l’anno: uno per le medaglie e uno per la descrizione delle monete, suddivise più opportunamente per area geografica: Italia settentrionale; Repubblica di Firenze; Granducato di Toscana; Toscana, Marche e Umbria nel volume da oggi disponibile.
L’uscita del volume sull’Italia centromeridionale, fissata per il febbraio 2008, concluderà il progetto per un totale di 9 volumi. Il corpus delle monete e delle medaglie italiane del Bargello nasce dalla storica Collezione Medicea, avviata alla metà del XV secolo da Piero de’ Medici il
Gottoso e proseguita nei secoli successivi dalla famiglia Medici, fino all’arrivo in Toscana dei granduchi di Lorena, che ne divennero gli eredi. La raccolta, tra le più celebri del mondo per storia, qualità e numero, oltre 17.000 pezzi!, si è continuamente accresciuta attraverso numerosi lasciti.
Tutte le medaglie e le monete sono illustrate fronte/retro, e per ciascuna sono riportati i riferimenti bibliografici, il peso in grammi, il numero d’inventario e la descrizione di ambo le facce. Apposite tavole a colori a tutta pagina illustrano gli esemplari più notevoli. I volumi sulle medaglie sono ulteriormente arricchiti dalle biografie dei medaglisti e dagli indici degli artisti e dei personaggi ritratti.
Presentazione dei volumi al pubblico ore 17.00 Museo Nazionale del Bargello di Firenze via del Proconsolo 4, Firenze
Medaglie italiane del Museo Nazionale del Bargello. Volume IV: secolo XIX, pp. 424, 180 tavole a colori, euro 85,00
Monete italiane del Museo Nazionale del Bargello. Volume IV. Toscana (Firenze esclusa). Marche – Umbria, pp. 272, 118 tavole a colori, euro 85,00)
Medaglie italiane del Museo Nazionale del Bargello IV°
Volume IV: secolo XIX