Il primo fascicolo 2021 di «Nuova Antologia»
Toscana Oggi, 02-05-2021, ––
Il fascicolo di Gennaio-Marzo di Nuova Antologia si apre con due inediti tratti dall'archivio di Giovanni Spadolini. Una lunga lettera indirizzatagli da Indro Montanelli, all'indomani della sua estromissione dal «Corriere della Sera», nella quale riassume nei dettagli l’amara vicenda, senza niente risparmiare ai responsabili. Ancora, il rapporto di Spadolini con Leonardo Sciascia, dalle lettere inedite: suo collaboratore al «Corriere della Sera» negli anni della direzione (1968-1972).
Di particolare
rilievo nel fascicolo: l’apertura affidata al presidente emerito della Corte Costituzionale Paolo Grossi sui valori costituzionali, ancora di salvezza per la dignità della persona. Nel settimo centenario della morte di Dante, Massimo Seriacopi si sofferma sulla attualità dei messaggi politici del sommo poeta, in particolare attraverso le figure di Farinata degli Uberti e di Brunetto Latini. La rubrica «Spazio Giovani» ospita in questo numero il pregevole racconto di narrativa firmato dalla giovanissima
Giulia Milazzo, studentessa del Liceo Galieli di Firenze, vincitrice della IX edizione del Premio Narrativa Giovane, promosso dalla Fondazione Spadolini Nuova Antologia.
Ricco di aneddoti e curiosità è il ritratto di Pirandello da vecchio, opera di Vincenzo Arnone, che si avvale della testimonianza del nipote.
Maurizio Naldini ricorda l’arrivo dei computer nei giornali e la «rivoluzione tecnologica»degli anni Ottanta.
Per abbonarsi o acquistare il singolo fascicolo: www.leonardolibri.com
Nuova Antologia - a. CLVI, n. 2297, gennaio-marzo 2021
Rivista di lettere, scienze ed arti. Serie trimestrale fondata da Giovanni Spadolini