Il romanzo della buona cucina
Informatore, 01-01-2017, ––
Torna una vecchia conoscenza dell’“Informatore”, Giovanni Lodovici, del quale, nel 2000, segnalammo un libro e pubblicammo un articolo sul Fernet. Il suo nuovo lavoro, Gastrea e la tavola di domani (Edizioni Polistampa), non è solo una raffinata guida ai piaceri della tavola, ma prima di tutto
un racconto vivace e ricco di humour, che la chef Annie Féolde dell’Enoteca Pinchiorri, nella presentazione, definisce “un romanzo di enogastronomia”. Secondo l’autore, la buona cucina ha una sua musa, proprio come la poesia o la danza, e si chiama Gastrea. Ispirandosi a lei, Lodovici
ha scritto un testo in cui svela tanti segreti e consigli per la buona tavola e smaschera qualche cattiva abitudine, come quella del formaggio sui primi e l’uso diffuso della panna o dell’olio di semi, assieme a tante preziose raccomandazioni, a qualche ricetta e a piccoli racconti a tema.
Gastrea e la tavola di domani