La cucina di domani, come in un romanzo di enogastronomia
Corriere fiorentino, 10-01-2016, Gabriele Ametrano
In pochi lo sanno ma il mangiare e il bere hanno una musa ispiratrice. Si chiama Gastrea ed è lei ad aver indicato la giusta strada a questo libro di Giovanni Lodovici. «Gastrea e la tavola di domani» (Polistampa) rappresenta un viaggio nell’arte culinaria, quasi un «romanzo di enogastronomia»,
come lo ha definito lo chef del ristorante Pinchiorri Annie Féolde. Partendo dalle storie di famiglia, approfondendo in maniera professionale le tradizioni gastronomiche toscane, l’autore raccoglie ricette e sapienza culinaria, scegliendo per ogni piatto gli ingredienti più giusti e sani. Nelle pagine troverete
anche qualche falso mito e molte cattive abitudini da eliminare (come la sciagurata «panna»). Così Lodovici, raccontandoci le storie vissute in 35 anni nei ristoranti, dona consigli e punta il dito. Un libro di piaceri e dolori, ma con risultati da far gioire irrimediabilmente le papille gustative.
Gastrea e la tavola di domani