Edizioni Polistampa | Firenze | Scheda Libro

Democrazia e cultura nel pensiero di GIovanni Spadolini

Polistampa, 2021

Pagine: 160

Caratteristiche: br.

Formato: 16,5x24

ISBN: 978-88-596-2183-6

Collana:

Quaderni della Nuova Antologia, 79

Settore:

Vedi:

Giovanni Spadolini

€ 13,30

€ 14 | Risparmio € 0,70 (5%)

Quantità:
Il saggio delinea il pensiero e la formazione culturale di Giovanni Spadolini, politico, giornalista e accademico italiano di spicco nel secondo Novecento. L’autore, traendo spunto dalle citazioni dello stesso statista, mostra un quadro dei valori politici e umani che Spadolini ha lasciato in eredità all’Italia odierna tramite la sua attività, tra cui un senso di rispetto sacro verso la democrazia e una battaglia determinata contro ogni tipo di spettacolarizzazione. La figura che emerge è quella di un uomo spiritualmente libero che incarna l’inclusività, sempre aperto al dialogo e al confronto ma, comunque, fermo sulle proprie opinioni.
Il volume è diviso in quattro capitoli: il primo si concentra sul pensiero di alcuni dei più grandi letterati italiani riguardo i problemi politici, nazionali e sociali dell’Italia, e sul modo in cui questi uomini influenzarono lo stesso Spadolini con i loro scritti, il secondo è invece caratterizzato dalle figure cruciali, Gobetti su tutti, stimate dallo statista durante l’arco della sua vita, il terzo riguarda più strettamente l’attività politica di Spadolini, mentre l’ultimo capitolo si concentra in particolare sugli ultimi anni della sua carriera.