Alessia Nardi

Alessia Nardi, nata nel 1989, ha conseguito la laurea triennale in Storia e Tutela dei Beni Artistici presso l’Università di Firenze, la laurea magistrale in Arti Visive presso l’Università degli Studi di Bologna e sta completando il master di secondo livello in Responsabile delle mediazione culturale e dei servizi educativi nei contesti museali, presso l’Università degli studi Suor Orsola Benincasa di Napoli.
Ha collaborato con importanti istituzioni museali e non, attive nell’arte contemporanea, in diverse città italiane, in particolare Punta Della Dogana e Palazzo Cavalli-Franchetti (Venezia), Paratissima ( Torino) e MAXXI, Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo (Roma).
Dal 2018 partecipa alla realizzazione di mostre volte alla valorizzazione e alla riscoperta di artisti del territorio della Piana sestese: Elio Toniutti (2018), Piero Nincheri 1940-1999. Il segno inciso (2019), Intimità e naturalezza, la pittura sincera di Gino Pozzi (2021).
Si occupa di didattica e mediazione culturale museale presso il polo museale della città di Prato ed è Divulgatrice Scientifica per UNESCO di Genova.

A cura di Alessia Nardi