La Baldissera e lo sciopero del 1896
Il Corriere di Firenze, 19-03-2007, Riccardo Cardellicchio
Una pagina di storia minoreSi chiamava Bersene Conti, ma tutti la conoscevano come la Baldissera, con riferimento al generale Antonio Baldissera, governatore dell’Eritrea nel 1896. Anno in cui, a Peretola, scesero in sciopero le trecciaiole. Uno sciopero che si allargò a tutta la provincia, coinvolgendo
le tabaccaie di Firenze e le impagliatrici di Empoli.
A dare il via alla protesta fu proprio la Baldissera, alla quale Marco Conti rende omaggio con “La Baldissera e lo sciopero delle trecciaiole del 1896”. Lo scipero durò quasi un mese, i giornali ne parlarono diffusamente. Alla fine,
però, i risultati furono più che modesti. “Ma il segno - si rivela - lasciato dalla Baldissera e dalle sue seguaci fu comunque indelebile”.
La narrazione di Marco Conti si basa essenzialmente sulle cronache dei giornali del tempo, in particolare del quotidiano “La Nazione”.
La Baldissera e lo sciopero delle trecciaiole del 1896 attraverso la cronaca de «La Nazione»