Bartolozzi ripercorre la «Strada delle Coste»
La Nazione, 22-11-2006, ––
Il tabernacolo quattrocentesco della Madonna della Tosse al centro di una accurata pubblicazione
Cinzia Bartolozzi, interlocutrice di Umberto Vannucci nel fortunato «Raccontami Prato» ha firmato oggi una pubblicazione che riguarda il Tabernacolo della Madonna della Tosse sulla strada delle Coste, in sostanza una nota storica molto accurata legata al recupero e al restauro del piccolo monumento che segna lo spartiacque tra la piana pratese e la Val di Bisenzio. Ed ecco che l’autrice percorre
una sorta di viaggio storico partendo dagli Abatoni alla Madonna della Tosse lungo la strada delle Coste, riportando una serie di notizie storiche di grande interesse che forniscono un quadro esaustivo del luogo soffermandosi poi sulle vicende del tabernacolo e sul restauro del manufatto. Un tabernacolo che risale al Quattrocento con una pittura fatta a fresco, un affresco poi degradato, distaccato dalla parete e poi sistemato nella chiesa di santa Lucia. Avrebbe dovuto contenere un’opera
di stile moderno e il pittore Bruno Saetti si dichiarò disponibile ad eseguire un mosaico senza compenso, ma si dovette poi rinunciare per l’alto costo dei materiali, provvidenziale fu quindi la donazione di tre ceramiche da parte di Leonetto Tintori. Il restauro del prezioso manufatto è descritto in appendice della pubblicazione mentre Veronica BArtoletti si sofferma sull’attribuzione dell’affresco che pare sia da attribuirsi - secondo antichi studi - ad Antono Miniati.
Il Tabernacolo della Madonna della Tosse sulla Strada delle Coste
Note storiche per il restauro del tabernacolo di Santa Lucia di Prato