Spigolare parole rubare sguardi
Il Regno, 01-02-2014, Maria Elisabetta Gandolfi
Ampia e preziosa testimonianza sulla vita delle comunità rom e sinti nel territorio italiano. Il volume raccoglie i dialoghi – molto lunghi ed elaborati– con diverse persone risiedenti nei campi e, in linguaggio solo in minima parte corretto
per lasciar spazio a uno stile e un’espressività peculiari, affronta gli aspetti più disparati della vita di una comunità sempre meno tollerata e tutelata, a causa di numerosi vuoti normativi e di un persistente– e
anzi accentuato – blocco culturale. Centrato sulla vita vissuta, il volume contiene anche utili informazioni sulla storia di un popolo che solo dai gagi (i non-sinti) è stato denominato, in tono dispregiativo, «zingaro».
Spigolare parole, rubare sguardi
Conversazioni con i rom. Incontri da intuire, da pensare, da narrare e da riscrivere