Viaggio nell’area metropolitana fiorentina con foto e corti d’autore
L’Unità, 24-04-2010, Gianni Caverni
Qui il commissario Bordelli non c’è. La fortunata creatura di Marco Vichi ha lasciato spazio asd un ragazzo spaventato che scappa durante una pioggia torrenziale e notturna. Si intitola La Fuga il cortometraggio, ideato da Vichi e da Giammarco D’Agostino che ne cura la regia, che è un po’ il fiore all’occhiello dell’edizione 2010 di “100 itinerari più 1”. Voluto dall’Ente Cassa di Risparmio di Firenze, il progetto si è avvalso del lavoro di più di 1000 studenti di varie età di ben 23 scuole dislocate
in 7 comuni (Fiesole, Calenzano, Sesto, Campi, Signa e Lastra a Signa). Viaggio a Nord Ovest - Oltre le mura di Firenze è ora una guida edita da Polistampa e una mostra multimediale che testimonia il lavoro di un anno e che, attraverso i disegni, foto, film, fiction, documentari, interviste, ricerche storiche e culturali, indagini di costume e ricettari di cucina, è in grado di offrire una visione esaustiva della Piana. La mostra è ospitata, da oggi e fino al 4 luglio, al Castello dell’Acciaiolo, a Scandicci: aperta dal giovedì alla domenica(gli altri giorni
su prenotazione: www.centoitineraripiuuno.it), è anche l’occasione per laboratori e spettacoli che facilitano l’approfondimento della conoscenza di questa parte della provincia. I più di 100 insegnanti coinvolti sono stati preparati e seguiti nel lavoro da Leonardo Rombai, geologo, Renato Stopani, storico, e dall’antropologo Paolo De Simonis. L’associazione “Sconfinando” ha guidato il lavoro dei bambini delle elementari e David Becheri ha assistito i ragazzi delle medie e diretto quelli delle superiori in 7 brevi fiction. 
Oltre le mura di Firenze
Da contado a città metropolitana