In un libro la storia del Chianti e del «Barone di Ferro»
La Nazione, 27-01-2010, ––
Quando un territorio si identifica – tutto: storia, geografia, società, cultura, tradizioni, toponomastica, vicende economiche – con una famiglia.
È il Chianti, e loro sono i Ricasoli, la genìa del “Barone di Ferro” Bettino: lo dimostra un volume edito da Polistampa
e curato da Francesca Marchetti e Donatella Tognaccini: Le più antiche immagini del Chianti. numero 27 del periodico Il Chianti, costruito sull’albero genealogico dei Ricasoli come è stato disegnato in una stampa del 1584. Quanto basta alle autrici per ripercorrere la storia della famiglia,
ma ‘leggere’ anche i simboli che l’iconografia tradizionale traccia per adornare l’albero maestoso e il paesaggio che gli fa da sfondo. Con i nomi di borghi, chiese, torri: in gran parte tuttora esistenti, e ancor più godibili alla lettura di storie, aneddoti e racconti.
Il Chianti. Storia, arte, cultura, territorio - n. 27
Le più antiche immagini del Chianti. L’albero genealogico dei Ricasoli in una stampa del 1584