Arriva “Cinema Universale d’Essai”
Sentieri selvaggi, 02-03-2009, ––
Presentato in Anteprima al Festival dei Popoli 2008, il documentario di Federico Micali Cinema Universale d’Essai sta per essere lanciato in tutta Italia con un “tour” che prenderà ufficialmente il via da Roma il 6 marzo prossimo. Basato sulla storia del cinema Universale di Firenze, ormai chiuso ma per anni luogo di raccolta di una varia umanità catalizzata dalla passione per il grande schermo, il documentario di Federico Micali
ricostruisce le vicende legate alla realtà di questa sala d’essai divenuta negli anni Settanta un centro di attrazione politico-culturale di Firenze. Già raccontata nel libro di Matteo Poggi, edito nel 2001 con Polistampa, la storia di Cinema Universale d’Essai viene raccontata da Federico Micali puntando sulla viva voce della varia umanità che all’epoca frequentò la sala: dai "ragazzi di san Frediano"
e del Pignone, eredi diretti dei personaggi di Pratolini, ad intellettuali, musicisti, politici giornalisti e artisti. Un ritratto che attraversa trent’anni, passando dal cinema di quartiere degli anni ’60, alla fase di contestazione politica intorno al ’77, fino ai film cult degli anni ’80. Il tour del film comincia da Roma, dal cinema Politecnico Fandango in programmazione dal 6 marzo con spettacoli alle ore 18/19.30/21/22.30.
Breve storia del Cinema Universale