Immigrazione, a Claudio Monici il premio «Più a sud di Tunisi»
Avvenire, 16-09-2008, ––
Sono stati resi noti i nomi dei vincitori della terza edizione del Premio nazionale di giornalismo e saggistica «Più a sud di Tunisi», organizzato dal cinecircolo socio-culturale Don Bosco di Portopalo in collaborazione con la locale parrocchia san Gaetano. Tra gli altri, un riconoscimento è andato a Claudio Monaci, inviato speciale del nostro quotidiano, per il reportage sull’accoglienza dei migranti in sicilia
intitolato «Quelle mani che si aggrappano alle onde». La cerimonia di consegna è in programma sabato 20 settembre (ore 20,30) al Piccolo Teatro “Don Bosco” di Portopalo di Capo Passero (Siracusa). Il Premio nasce con l’intento di promuovere il giornalismo e la saggistica di qualità, focalizzandosi su temi quale l’immigrazione, il sud del mondo, il sociale, i grandi personaggi del nostro tempo
e la storia del secolo scorso. Nell’albo d’oro del Premi sono inseriti, tra gli altri, i nomi di Felice Cavallaro, Nino Milazzo, Giulio Albanese e Alfio Caruso. Nella sezione2saggistica2 i premi sono andati a Giuseppe Sessa (per il libro “Una leonessa in Senegal”, Robin Edizioni, 2008) e a Luigi Rogasi ( per il libro “Giorgio La Pira, lettere agli zii. Corrispondenza inedita”, Polistampa Editore, 2008).
Giorgio La Pira: lettere agli zii
Corrispondenza inedita