«Più a sud di Tunisi» premia Luigi Rogasi
La Sicilia, 25-09-2008, ––
Al Piccolo Teatro “Don Bosco” di Portopalo di Capo Passero, si è svolta, sabato scorso, la cerimonia di consegna del premio nazionale di giornalismo e saggistica “Più a sud di Tunisi”- Edizione 2008. L’iniziativa, organizzata dalla Parrocchia San Gaetano in collaborazione con il Cinecircolo socioculturale “Don Bosco” e con il patrocinio del Comune di Portopalo, ha visto il susseguirsi di canti, video e musiche, che intervallavano il conferimento del premio e le relative motivazioni. Il presidente della giuria, Gaetano Foti, professore ordinario all’Università di Catania,
ha affermato nel suo intervento di saluto che il premio, nato con l’intento di promuovere il giornalismo e la saggistica di qualità, focalizzandosi sui temi quali l’immigrazione, il Sud del Mondo, il sociale, i grandi personaggi del nostro tempo e la storia del secolo scorso, è riuscito a conseguire traguardi incoraggianti, grazie all’impegno degli altri giurati, Brunella Mallia (scrittrice), Sergio Taccone (giornalista e scrittore) e Dino Oliva (scrittore e videomaker), e al sostegno dei convinti promotori. Il riconoscimento per la sezione “saggistica” è andato a Luigi Rogasi per il libro
“Giorgio La Pira, lettere agli zii. Corrispondenza inedita”, Polistampa Editore, 2008. L’assessore per la Pubblica Istruzione e Politiche Sociali della provincia di Siracusa, nel consegnare l’argenteo tondo al commosso autore pozzallese, ha voluto evidenziare l’attualità di La Pira, esemplare figura di politico e di costituente. Luigi Rogasi, visibilmente emozionato, ringraziando giuria ed organizzatori, ha aggiunto che queste “lettere” ci aiutano a capire meglio il “La Pira uomo” con i suoi problemi di salute e la quotidianità dei suoi rapporti con i familiari.
Giorgio La Pira: lettere agli zii
Corrispondenza inedita