La piccola editoria toscana approda nella grande distribuzione
Leggere:tutti, 01-08-2005, ––
: LIBRANDO

Grazie ad un accordo con Unicoop Firenze, la piccola editoria toscana conquista uno spazio nella grande distribuzione aprendo una breccia in un mercato finora riservato alle grandi case editrici e ai loro best seller. Dal 16 luglio scorso nei sei Ipercoop di Unicoop Firenze sono stati allestiti degli scaffali che ospitano romanzi, narrativa, storia rigorosamente “made in Toscana” o comunque opera di autori toscani. L’accordo prevede la costante presenza di una settantina di titoli in scaffali che saranno rinnovati mensilmente. L’obiettivo è quello di arrivare a vendere un centinaio di volumi al giorno.

Il progetto, nato nel maggio scorso durante una riunione della Sezione Editori dell’Associazione degli Industriali, coinvolge inizialmente sedici editori – Bonechi Il Turismo, Felici, Firenzelibri, Fratelli Alinari, Giuntina, Ibiskos di Ulivieri, Semper, Sonda, Vallecchi – ai quali
prossimamente è probabile che se ne aggiungeranno degli altri, superando il luogo comune che li vuole in conflitto tra loro. “Non si tratta di un’operazione di attacco alle grandi case editrici – spiega Franco Briani della Casa Editrice Le Lettere – ma piuttosto di un modo per far vedere che anche noi in Toscana siamo capaci di fare qualcosa di buono. L’idea, nata durante una riunione, ci ha subito trovati tutti d’accordo”.

La parte organizzativa del progetto è gestita da Antonio Pagliai, responsabile marketing della Polistampa, casa editrice che ha già collaborato in passato con Unicoop Firenze e che forte di quella esperienza si è offerta di organizzare la distribuzione. “È un’operazione dettata anche da esigenze di mercato – spiega Pagliai – visto che il calo fisiologico delle vendite nelle librerie è accompagnato da un aumento degli acquisti attraverso canali alternativi come Internet,
le edicole e appunto i supermercati, un dato che un buon editore non può certo ignorare”.

Ogni casa editrice ha proposto a Unicoop Firenze un ventaglio di titoli, tutti rigorosamente inerenti alla Toscana o pubblicati da autori toscani, che trattano argomenti che spaziano dalla narrativa al turismo, dal teatro in vernacolo ai libri per bambini, dalla manualistica alla fotografia, dalla cucina tipica al cinema, dalla storia alla botanica, titoli che potranno essere acquistati con il 15% di sconto negli Ipercoop di Lastra a Signa, Sesto Fiorentino, Montevarchi, Arezzo, Montecatini e Cascina. I prezzi oscillano tra gli 8 e i 18 euro. Uniccop Firenze, una delle nuove grandi cooperative che compongono il sistema Coop, ha accolto con entusiasmo l’iniziativa, esprimendo una preferenza per la narrativa e i romanzi, e ne ha affidato il coordinamento ad Andrea Angori, responsabile acquisti del settore bazar leggero.
Quando c’era il Gratta