Riflettiamo con i libri
Il Corriere del Sud, 30-06-2008, Antonio D’Ettoris
Gianfranco Cresti, colpito alla nascita da paralisi celebrale spastica, racconta in questo breve e intensissimo libro la sua difficile esperienza di uomo diversamente abile, costretto
a stare seduto in carrozzina per la vita: il suo diario è un’attenta e minuziosa ricostruzione di tutte le sofferenze e i disagi patiti per le limitazioni del proprio
corpo, ma è anche un’amorosa riflessione sulla necessità di vivere, qualunque sia il grado di libertà e di espressione che si possiede.
Una vita seduto
Una storia vera