Edizioni Polistampa | Firenze | Scheda Libro

L’epistolario di Giuseppe Montani

Polistampa, 2021

A cura di:

Luca Danzi

Barbara Tanzi Imbri

Pagine: 432

Caratteristiche: 2 tomi, ill. b/n, br.

Formato: 17x24

ISBN: 978-88-596-2207-9

Collana:

Centro Studi sulla Civiltà toscana fra ’800 e ’900 | Fondazione Spadolini Nuova Antologia, 82

Settore:

DSU1 / Storia

L1 / Studi, storia della letteratura

SS1 / Politica

€ 29,75

€ 35 | Risparmio € 5,25 (15%)
Spedizione Gratuita

In preparazione

Il prezzo potrebbe subire variazioni
Quantità:
Prefazione di Cosimo Ceccuti

Le 338 lettere dell’epistolario consentono di ripercorrere la biografia di Giuseppe Montani (1786-1833), che fu storico collaboratore dell’«Antologia Vieusseux» tanto da essere definito da Niccolò Tomseo “l’anima del periodico”. Povere sostanzialmente di avvenimenti esterni e di dati eclatanti, esse sono tuttavia una preziosa testimonianza sull’attività del maggior critico letterario del decennio 1821-1831.
L’indole acutamente riflessiva della scrittura trova nella dimensione della tessera epistolare il luogo per esporre liberamente la propria visione del mondo, degli uomini e della cultura. La vasta erudizione di Montani, e la sua curiosità filosofica, sostengono una visione nuova, marcata dal senso dell’utilità sociale che è necessario per un uomo di lettere.