Edizioni Polistampa | Firenze | Scheda Libro

Gli antichi Tirreni-Pelasgi
L’enigma della cultura di Rinaldone

Polistampa, 2020

Pagine: 256

Caratteristiche: ill. b/n, br.

Formato: 17x24

ISBN: 978-88-596-2126-3

Settore:

DSU2 / Archeologia

€ 19,00

€ 20 | Risparmio € 1,00 (5%)

Quantità:
Le migrazioni verso Est di popoli originari delle regioni anatolico-levantine, iniziate intorno al 6000 a.C., portarono alla formazione nel centro del Mediterraneo di un’area geografica connotata dalla ceramica impressa e cardiale e contraddistinta dalla ricchezza derivante dall’ossidiana.
All’interno di questa zona nascono e si sviluppano fenomeni, tra i quali il più interessante è quello della grotticella artificiale ad uso funerario, che caratterizzeranno varie successive culture. Inizia così la civiltà tirrenico-pelasgica, chiamata di Rinaldone, che dominerà incontrastata dal 4000 al 2000 a.C. principalmente nel Centro Italia.
Questi antichi Tirreni-Pelasgi hanno relazioni con il Levante e dal 3000 a.C. si espanderanno verso Ovest. Fonderanno così vere e proprie colonie, in Grecia, nelle Cicladi, a Creta e sulle isole vicine alla costa anatolica, trasferendo in questi luoghi i propri rituali funerari e cultuali come attestato dai rinvenimenti archeologici e dalle recenti datazioni al radiocarbonio.

Disegni di Sillia Calonego.