Edizioni Polistampa | Firenze | Scheda Libro

La Congregazione dei Buonomini di San Martino

Polistampa, 2018

A cura di:

Ludovica Sebregondi

Pagine: 160

Caratteristiche: ill. col., br.

Formato: 24x31

ISBN: 978-88-596-1908-6

Settore:

A1 / Storia dell’arte

A3 / Architettura, urbanistica, territorio

A5 / Restauro

DSU1 / Storia

DSU4 / Religione

DSU5 / Archivistica

SS6 / Socioumanitario

€ 29,75

€ 35 | Risparmio € 5,25 (15%)
Spedizione Gratuita

Quantità:
Presentazioni di Giulio Tombari e Giulio Caselli

Celebre istituzione caritativa fiorentina, composta da dodici Procuratori e destinata a soccorrere i “poveri vergognosi”, fu fondata nel 1442 da Sant’Antonino Pierozzi. Aiutava – e ancora aiuta, con le stesse regole di allora – coloro che, avendo goduto di agiatezza o di un tenore di vita decoroso, si trovassero ridotti in povertà e si “vergognassero” a elemosinare.
Il volume contestualizza le vicende dei Buonomini di San Martino nella tradizione fiorentina di cura dei poveri; ne ripercorre la storia, ininterrotta dalla fondazione a oggi; ne illustra il patrimonio artistico e il ciclo pittorico della bottega dei Ghirlandaio con le opere caritative compiute; descrive gli importanti lavori di restauro che hanno reso di nuovo leggibili gli affreschi, rarissima testimonianza della Firenze di fine Quattrocento.

Saggi di Timothy Verdon, Giovanni Contini Bonacossi, Maria Raffaella de Gramatica, Paolo Giustiniani, Serena Sangaletti, Ludovica Sebregondi, Laura Lucioli.