Edizioni Polistampa | Firenze | Scheda Libro

La Compagnia di San Niccolò di Bari detta del Ceppo

Polistampa, 2018

A cura di:

Ludovica Sebregondi

Pagine: 96

Caratteristiche: ill. col., br.

Formato: 17x24

ISBN: 978-88-596-1903-1

Settore:

A5 / Restauro

A3 / Architettura, urbanistica, territorio

A1 / Storia dell’arte

€ 13,60

€ 16 | Risparmio € 2,40 (15%)

Quantità:
La Compagnia di San Niccolò di Bari, detta del Ceppo, è uno di quei luoghi nascosti che racchiudono un patrimonio inestimabile di opere d’arte quali il Cristo crocifisso tra i santi Niccolò e Francesco di Beato Angelico, lo stendardo processionale di Giovan Antonio Sogliani, la Madonna di Camillo Camilliani, l’affresco della Madonna col Bambino di Peter Candid de Witt, le tele di Francesco Curradi, le volte affrescate di Giovan Domenico Ferretti. Opere pensate per questi ambienti, volute o donate dai membri della compagnia, che dal 1565 occupa ininterrottamente gli spazi progettati e costruiti secondo le proprie esigenze. Ambienti e arredi sono stati profondamente segnati dall’alluvione del 1966 ma – grazie a imponenti lavori di recupero – si presentano oggi come la rara testimonianza del mondo confraternale e del ruolo che la compagnia aveva nella Firenze del passato. Il volume illustra gli ultimi interventi di restauro e l’allestimento dei nuovi spazi espositivi.

Testi di Jennifer Celani, Antonio Fara, Elisabetta Nardinocchi, Ludovica Sebregondi.