Edizioni Polistampa | Firenze | Scheda Libro

Nel segno di Leonardo
La Tavola Doria. Dagli Uffizi al Castello di Poppi

Polistampa, 2018

A Cura di:

Alberta Piroci

Pagine: 160

Caratteristiche: ill. col., cart.

Formato: 24x31

ISBN: 978-88-596-1887-4

Settore:

A1 / Storia dell’arte

Vedi:

Leonardo da Vinci

€ 36,00

€ 48 | Risparmio € 12,00 (25%)
Spedizione Gratuita

In preparazione


Quantità:
Il catalogo della mostra allestita dal 7 luglio al 30 settembre presso le scuderie del Castello di Poppi (Arezzo) in Casentino è dedicato a uno dei dipinti più celebri e discussi dell’arte italiana del Cinquecento.
La Tavola Doria raffigura un episodio della Battaglia di Anghiari, ideato da Leonardo da Vinci per la decorazione della Sala del Maggior Consiglio nel Palazzo della Signoria, commissionata dalla Repubblica fiorentina nel 1503. L’affresco non fu mai portato a termine, ma rimase in parte visibile fino a quando, nel 1555, Giorgio Vasari fu incaricato da Cosimo I de’ Medici di rinnovare tutta la decorazione della sala. La memoria dell’invenzione di Leonardo fu tramandata da vari maestri attraverso incisioni, disegni, dipinti.
Nel volume si offre un’importante contributo scientifico alla complessa vicenda attributiva della Tavola, nella quale il professor Louis Alexander Waldman dell’Università di Austin (Texas) riconosce la mano di Francesco Morandini detto il Poppi, pittore allievo di Giorgio Vasari che operò nella seconda metà del Cinquecento.

Testi di Louis Alexander Waldman, Federico Canaccini, Francesca De Luca, Alberta Piroci Branciaroli.