Edizioni Polistampa | Firenze | Scheda Libro

“Levassi di cappello e venir via”
Agricoltura e crisi della mezzadria nel Carmignanese

Polistampa, 2018

Pagine: 168

Caratteristiche: ill. b/n e col., br.

Formato: 21,5x23,5

ISBN: 978-88-596-1858-4

Settore:

DSU1 / Storia

SS1 / Politica

SS2 / Economia

€ 8,50

€ 10 | Risparmio € 1,50 (15%)

Quantità:
Area a forte presenza, nel XVIII secolo, della grande proprietà di importanti famiglie fiorentine, Carmignano è stata una realtà produttiva tra le più vive in Toscana. Forte delle grandi fattorie di Capezzana, di Artimino, di Bacchereto e di altri complessi rilevanti, quel territorio ha rappresenta un caposaldo dell’agricoltura pratese e dell’economia fiorentina, facendo leva sulla qualità di prodotti dalla tradizione secolare, specialmente nel settore del vino, dell’olio, del grano, della frutta e di specifici settori specializzati, come i fichi da essiccazione.
Il saggio delinea, sulla base di una ricca documentazione, di congrue fonti a stampa e di preziose testimonianze orali, un quadro dell’agricoltura carmignanese con particolare riguardo agli anni della crisi della mezzadria, che rappresentava la forma di conduzione dei fondi più diffusa nel Centro Italia.

Prefazione di Fabio Bertini.