Edizioni Polistampa | Firenze | Scheda Libro

Roberto Panichi
Sequenze orfiche. Martirologio della follia

Polistampa, 2017

Pagine: 144

Caratteristiche: ill. col., br.

Formato: 24x22

ISBN: 978-88-596-1760-0

Settore:

A2 / Arte moderna e contemporanea

Vedi:

Roberto Panichi

€ 15,30

€ 18 | Risparmio € 2,70 (15%)

Quantità:
Testi in italiano, due contributi in inglese

Catalogo della mostra ospitata a Palazzo Medici Riccardi (Firenze) dal 9 settembre al 1° ottobre 2017.
Sequenze
è termine di un’informatica tutta immaginaria che apre al divenire e inaugura un particolare tipo di rilevazione, sequenziale, indeterminata quanto possibile, in continuità virtuale o sospesa. Orfiche è predicato che connota ed esalta la cifra della visione, catafratta, o la spezza e rifrange in luminiscenze crepuscolari che evocano la catabasi e il ravvisamento, perdimenti inferali che sono rinvio mitografico ineludibile. Nella sequenzialità così data, i segni algebrici faustiani rappresentano un universo ancora razionale, per quanto misterioso, dove le icone trasmesse evocano l’affiorare insopprimibile dell’emozione, i martiri e le vittime della violenza di ogni stagione, un sequenziario che infine si rigenera stemperandosi nella luce e nella pienezza delle sue eterne sollecitazioni o lusinghe. L’entropia del messaggio, la sua debolezza e la sua vaghezza, si decompone così nel dettato elementare, grandioso della vita, che si ripete sempre. Imprevedibile.

Testi di Anita Valentini, Roberto Panichi, Gianni Venturi, Roberto Salvini, Glauco Cambon, Manlio Cancogni, Antonio Paolucci, Cristina Acidini, Milena Milani, Samuel Ariel Lewin, Tomas Galdy.