Edizioni Polistampa | Firenze | Scheda Libro

L’arte risveglia l’anima / Art awakens the soul / Искусство пробуждает душу

Polistampa, 2017

A cura di:

Cristina Bucci

Pagine: 176

Caratteristiche: ill. col., br.

Formato: 17x24

ISBN: 978-88-596-1717-4

Settore:

A2 / Arte moderna e contemporanea

S1 / Medicina

SS4 / Psicologia, pedagogia

€ 19,55

€ 23 | Risparmio € 3,45 (15%)
Spedizione Gratuita

Quantità:
Testi in italiano, inglese e russo

Il volume, catalogo di una mostra itinerante inaugurata il 1° aprile 2017, nasce da un progetto internazionale volto a valorizzare le opere e riconoscere le abilità espressive degli individui con disturbi dello spettro autistico per creare, attraverso l’arte, nuove possibilità di relazione. Tra coloratissimi disegni, tratti essenziali che giocano con lo spazio e le forme, come pure figure sinuose e riconoscibilissime ispirate ai capolavori della storia dell’arte, la pubblicazione esplora l’estro mai narrato di 18 pittori e 6 ceramisti autistici provenienti da Toscana, Piemonte, Lombardia, Lazio e Marche: un’epifania dell’anima che più della patologia rileva il talento degli artisti e i loro diversi motivi ispirativi.
“Il fatto che gli autori delle opere”, scrive la curatrice, “siano artisti con disturbi dello spettro autistico, ovvero persone che manifestano difficoltà nell’interazione sociale, assume una rilevanza particolare: le loro opere si offrono come strumenti privilegiati per stabilire una relazione, per creare un’opportunità di incontro”.

Testi di Giuseppe Maurizio Arduino e Cristina Bucci.

The book is the catalogue of an itinerant exhibition launched in April 2017. It was born from an international project focused on showing the expressive abilities of autistic individuals, in order to create a new kind of relation through art. The book shows drawings full of colors, essential lines that play with the space and the forms, but also curving and very famous figures inspired from the masterpieces that made the History of Art. The pages explore the untold fantasy of eighteen painters and six ceramists from the regions of Tuscany, Piedmont, Lombardy, Lazio and Marche.