Edizioni Polistampa | Firenze | Scheda Libro

Tutte le opere

Polistampa, 2014

A cura di:

Franco Manescalchi

Pagine: 448

Caratteristiche: br.

Formato: 14x20

ISBN: 978-88-596-1388-6

Settore:

L9 / Poesia

€ 25,20

€ 28 | Risparmio € 2,80 (10%)
Spedizione Gratuita

Quantità:
Alma Borgini è stata una delle poetesse più significative del secondo Novecento, almeno per quanto concerne l’area fiorentina in cui ha operato e da cui ha tratto ispirazione come spazio-tempo originario della scrittura.
Formatasi all’alta Scuola di Walter Binni, di cui fu apprezzata allieva, nelle sue opere è sempre presente il lievito dei maestri del Novecento, da Montale a Saba a Caproni, dai quali ha appreso i due segreti che sono alla base della vera poesia (il rifiuto della aulicità e la concretezza colloquiale del dire).
Questo suo rendere effabile ed affabile un mondo ampio e complesso, che non tradisce la quotidianità da cui insorge, è un pregio raro che va sottolineato perché sottintende la vocazione verso l’altro, la cui evocazione diviene naturale tessitura del canto.
Così è in tutti i suoi libri, da Poesie a Cristalli di memoria, da Una notte e lo specchio, un volume articolato in sezioni che ripercorre tutta la parabola umana e letteraria dell’autrice con introduzione critica di Silvio Ramat, a Soffiare sulle acque, fino a quella Ballata scorretta che si distingue dalle altre opere per la struttura poematica e per lo stile composito che permette di unire sulla pagina la storia personale di un arco di tempo molto ampio con quella universale delle donne, e a La rete di Indra in cui il quotidiano si commisura con l’assoluto.