Edizioni Polistampa | Firenze | Scheda Libro

Il Bronzo
Tecniche e Materiali

Polistampa, 2013

Pagine: 32

Caratteristiche: ill. col., br.

Formato: 15x21

ISBN: 978-88-596-1248-3

Collana:

Testi e Studi | Scuola, 5

Settore:

A1 / Storia dell’arte

S2 / Tecnica

TL3 / Bambini, ragazzi

€ 6,80

€ 8 | Risparmio € 1,20 (15%)

Quantità:
Il volume, arricchito da foto a colori e da una bibliografia essenziale, si occupa della scultura in bronzo illustrando le diverse tecniche e ripercorrendo passo per passo il procedimento tradizionale, dalla realizzazione del modello alla finitura.
La fusione piena, ossia il getto di bronzo fuso, già conosciuta in Iran e in Mesopotamia dal IV millennio, si diffuse in Grecia alla fine del VII sec. a.C. con un procedimento che permetteva di ricavare solo sculture di piccole dimensioni. La fusione cava invece, che è successiva, permise di eseguire statue di dimensioni anche monumentali e alla metà del V sec a.C. gli stessi Greci raggiunsero una tale maestria che riuscirono a recuperare i modelli e a riutilizzarli per la produzione di più copie della medesima scultura. Successivamente all’età classica questa tecnica di fusione cadde in disuso e la sua memoria venne persa per essere poi recuperata solo in epoca rinascimentale.
Il bronzo fu largamente impiegato in ogni epoca per la ritrattistica, per la medaglistica, per gli oggetti decorativi e i monili, per quelli di uso comune ma in particolare per la scultura monumentale tanto che molte opere dei grandi artisti antichi e moderni decorano ancora oggi gli spazi aperti delle nostre città.