Edizioni Polistampa | Firenze | Scheda Libro

L’Assemblea Toscana del 1859-60

Polistampa, 2012

Pagine: 280

Caratteristiche: 12 tavv. col., br.

Formato: 17x24

ISBN: 978-88-596-1208-7

Settore:

DSU1 / Storia

DSU5 / Archivistica

DSU7 / Anastatiche

SS1 / Politica

€ 19,55

€ 23 | Risparmio € 3,45 (15%)
Spedizione Gratuita

Quantità:
L’Assemblea Toscana costituisce una vicenda poco conosciuta del processo di unificazione nazionale. Voluta dalla Consulta del governo della Toscana e da Ricasoli circa tre mesi e mezzo dopo la rivoluzione del 27 aprile 1859 contribuì, dopo l’armistizio di Villafranca, a orientare la maggioranza dei toscani verso posizioni unitarie. Eletta il 7-8 agosto 1859, votò la decadenza della dinastia lorenese, il principe Eugenio di Savoia Carignano Reggente della Toscana e contribuì a sventare i disegni legittimisti e i progetti di formazione di un Regno dell’Italia Centrale. Il plebiscito dell’11 e 12 marzo 1860 sancì definitivamente l’unione della Toscana alla monarchia costituzionale del re Vittorio Emanuele. Un mese dopo il Parlamento subalpino convalidava i decreti di annessione delle province dell’Emilia e della Toscana.
Il volume presenta fra l’altro i risultati inediti delle elezioni del 7-8 agosto 1859, i verbali delle sedute dell’Assemblea dall’11 agosto 1859 al 20 marzo 1860, i documenti più importanti relativi all’unione della Toscana al Regno di Vittorio Emanuele II e i risultati del plebiscito dell’11 e 12 marzo 1860.