Edizioni Polistampa | Firenze | Scheda Libro

Confindustria Firenze
Una generazione che ce la fa
Cinquant’anni di Giovani Imprenditori a Firenze

Polistampa, 2010

Curated by:

Antonio Pagliai

Pages: 128

Features: col ills, paperback

Size: 24x29

ISBN: 978-88-596-0871-4

Sector:

SS1 / Politica

SS2 / Economia

€ 23,80

€ 28 | Risparmio € 4,20 (15%)
Spedizione Gratuita

Quantity:
Italian text

Il volume celebra mediante foto, testimonianze, profili dei Soci, mezzo secolo di vita del Gruppo Giovani Imprenditori di Firenze.
“I primi cinquanta anni del Gruppo hanno coinciso con una parte importante di quella storia, con i suoi cambiamenti epocali, le sue conquiste, le sue crisi profonde. Nati nel 1960 in pieno boom economico i giovani industriali hanno superato il giro di boa del nuovo secolo mantenendo intatta la loro vocazione originale: quella di essere un laboratorio di idee, di proposte e di innovazione per tutta la Confindustria. Firenze ha avuto la fortuna di avere uno dei gruppi più dinamici del nostro sistema, che ha espresso una classe dirigente distintasi per qualità, passione e cultura imprenditoriale anche a livello nazionale. Quella stessa passione, vivacità e capacità di costruire che animano l’attuale generazione di giovani imprenditori, chiamata ad affrontare sfide sempre più complesse…”
Giovanni Gentile
“Sono assolutamente convinto che nel mondo dell’impresa, come in politica e in ogni altro ambito della società, il ruolo e il contributo che possono giocare le giovani generazioni non è solo importante, ma indispensabile. E lo è ancora di più in una città che per troppo tempo ha saputo guardare solo al suo straordinario passato, rassegnata all’idea che il tempo migliore fosse dietro le spalle, senza credere ancora in se stessa, forse impaurita dall’idea di poter cambiare…”
Matteo Renzi
Presentazioni di Federica Guidi, Alessandro Colombini, Giovanni Gentile, Matteo Renzi, Andrea Barducci, Enrico Rossi, Vasco Galgani, Aureliano Benedetti
Introduzione di Gabriele Poli
Conclusioni di Jacopo Morelli
Redazione: Francesca d’Amico
Foto: Roberto Germogli, Egon Ipse

Formato PDF