Edizioni Polistampa | Firenze | Scheda Libro

Sorprese d’arte a Pistoia

Polistampa, 2010

Pagine: 120

Caratteristiche: ill. b/n e col., br.

Formato: 15x21

ISBN: 978-88-596-0845-5

Settore:

A1 / Storia dell’arte

TL7 / Geografia, viaggio, guide

€ 10,20

€ 12 | Risparmio € 1,80 (15%)

Quantità:
Un’originale guida che propone delle “mostre” nascoste, se vogliamo virtuali, emergenti magicamente dalle opere che si trovano sotto gli occhi di tutti lungo i soliti percorsi del centro storico, e pone l’attenzione su alcune di esse poco note o generalmente ignorate, come la casa di Louisa Grace Bartolini o i crocifissi lignei di Sant’Andrea.
Sono sei le mostre individuate. Le prime due, tramite la scultura, illustrano il passaggio dal Romanico al Gotico (pulpiti di San Bartolomeo, San Giovanni Forcivitas e Sant’Andrea) e dal Gotico al Barocco (monumenti funebri della cattedrale e di San Domenico). Le tre seguenti, con opere dell’architetto Ventura Vitoni e dei pittori Paolino e Sebastiano Vini, testimoniano la fedeltà alla tradizione artistica locale nel corso del XVI secolo, dimostrando come Pistoia ha cercato di resistere al totale assorbimento della sua identità da parte di Firenze. L’ultima, dedicata al pittore Giacinto Gimignani, conclude la parabola della resistenza culturale con una resa incondizionata a Roma piuttosto che a Firenze.

Formato PDF