Edizioni Polistampa | Firenze | Scheda Libro

Fondazione Primo Conti / Centro di documentazione e ricerche sulle avanguardie storiche
Firenze Futurista (1909-1920)
Atti del Convegno di Studi. Firenze, 15-16 maggio 2009

Polistampa, 2010

Curated by:

Gloria Manghetti

Pages: 264

Features: paperback

Size: 15x21

ISBN: 978-88-596-0829-5

Sector:

L1 / Studi, storia della letteratura

€ 17,00

€ 20 | Risparmio € 3,00 (15%)

Quantity:
Italian text

Il volume raccoglie gli atti del convegno di studi Firenze futurista 1909-1920, tenutosi nel capoluogo toscano il 15-16 maggio 2009 per ricordare il centenario del Manifesto Futurista (1909-2009). L’iniziativa, promossa da vari enti e istituzioni, testimonia sull’esperienza di Firenze nella complessa geografia del Futurismo, tappa cruciale verso la rapida espansione europea delle idee del movimento di Filippo Tommaso Marinetti. L’articolato programma dei lavori ha permesso di approfondire una varietà di temi rappresentativi della vivacissima stagione culturale vissuta in quegli anni da Firenze, che videro la rivoluzione marinettiana trovare risonanza immediata nel dibattito delle riviste, nelle iniziative editoriali, nelle gallerie d’arte, nelle animatissime serate dei caffè e dei teatri. Il volume testimonia l’importante analisi critica operata su un capitolo centrale dell’avanguardia futurista, discutendo sul ruolo rivestito da Firenze dove nel primo Novecento, come ebbe a scrivere Giovanni Papini su «Lacerba», si era “lavorato, nelle industrie dell’intelligenza, più e meglio che in qualunque altra città d’Italia”.
Saluti di Matteo Renzi, Carlo Fabrizio Carli, Gloria Manghetti. Contributi di Fausto Curi (Firenze e la geografia del futurismo), Marino Biondi (Verso l’ignoto. Direzioni di marcia del Futurismo fiorentino da «Lacerba» a «L’Italia futurista»), Alessandro Tinterri (Futuristi alla ribalta: dal ginocchio in giù), Gino Tellini (Il Futurismo “leggero” di Palazzeschi), Giovanna Uzzani (Officina fiorentina. Gli anni del Futurismo), Daniele Lombardi (Per una storia del Futurismo musicale), Emilio Gentile («Il regno dell’uomo dalle radici tagliate». Disumanismo e anticristianesimo nella rivoluzione futurista), Zeffiro Ciuffoletti (Futurismo e Politica: riflessi fiorentini), Gloria Manghetti (Nell’anno del «Centone», al di là del Futurismo). Interventi di Franco Contorbia, Cecilia Bello Minciacchi, Cosimo Ceccuti, Andrea Cortellessa, Sandro Gentili, Ezio Godoli, Piero Pieri.

Formato PDF