Edizioni Polistampa | Firenze | Scheda Libro

Ministero per i Beni e le Attività Culturali / Comitato Nazionale per le celebrazioni del centenario del primo regolamento organico di tutela (1904)
Riflessioni sulla tutela
Temi, problemi, esperienze

Polistampa, 2010

A cura di:

Elena Cagiano de Azevedo

Roberta Geremia Nucci

Pagine: 176

Caratteristiche: ill. b/n, br.

Formato: 17x24

ISBN: 978-88-596-0711-3

Settore:

A1 / Storia dell’arte

A5 / Restauro

DSU1 / Storia

SS1 / Politica

SS3 / Diritto

€ 13,60

€ 16 | Risparmio € 2,40 (15%)

Quantità:
Attraverso contributi qualificati su temi fondamentali, soprattutto per il nostro Paese, quali la tutela e la fruizione del patrimonio artistico e culturale, il volume corona una serie di iniziative intraprese in materia dal Comitato nazionale per le celebrazioni del primo regolamento organico di tutela. Il libro esce a cento anni dalla prima concreta normativa sulla tutela e a trentacinque dalla nascita del Ministero per i Beni culturali, fondato da Giovanni Spadolini. Un Ministero istituito per decreto legge, procedura eccezionale cui si era fatto raro ricorso nell’Italia del secondo dopoguerra: tale la situazione di “necessità e urgenza” in cui si trovava, nel 1974, il patrimonio nazionale, dai musei alle biblioteche e agli archivi, dai monumenti, agli scavi e all’ambiente.
È la tutela dunque il filo rosso della pubblicazione, nel difficile equilibrio fra conservazione e fruizione. Come affermò Spadolini alla Camera dei Deputati il 23 gennaio 1975, nella seduta conclusiva che portò alla conversione in legge del decreto istitutivo, “in un paese come l’Italia esiste una priorità più prioritaria di ogni altra, ed è quella dei beni culturali”.

Testi di Edouard Pommier, Andrea Emiliani, Pier Giovanni Guzzo, Elena Cagiano de Azevedo, Roberta Di Luca, Licia Vlad Borrelli, Giorgio Bonsanti, Raffaele Tamiozzo, Wolf-Dieter Heilmeyer, Giovanni Nistri. Premessa di Cosimo Ceccuti e Antonia Ida Fontana.

Formato PDF