Edizioni Polistampa | Firenze | Scheda Libro

Il Teatro Romano va in scena
Documenti per la storia dell’Estate Fiesolana

Polistampa, 2009

A cura di:

Maura Borgioli

Pagine: 120

Caratteristiche: ill. col., br.

Formato: 17x24

ISBN: 978-88-596-0710-6

Collana:

Quaderni d’Archivio, 4

Settore:

DSU1 / Storia

DSU5 / Archivistica

TL4 / Spettacolo

€ 11,90

€ 14 | Risparmio € 2,10 (15%)

Quantità:
Il 20 aprile 1911 andava in scena al Teatro Romano di Fiesole (Firenze) l’Edipo Re di Sofocle interpretato da Gustavo Salvini. Per la prima volta in Italia un teatro antico veniva recuperato all’uso originario, aggiungendo alla qualità di monumento archeologico quella di luogo scenico contemporaneo vivo e vissuto. Da allora l’uso del Teatro Romano è proseguito fino a oggi, con fortune alterne e sperimentando varie forme di gestione.
Per ricordare la storia di questo festival il volume ripercorre sinteticamente i momenti più significativi, illustrandoli con la presentazione di un’ampia selezione di documenti e immagini che fanno rivivere i principali personaggi, spettacoli ed eventi che lo hanno animato. La documentazione proviene prevalentemente dall’Archivio del Comune di Fiesole dove si conservano carteggi, fotografie, manifesti, programmi e registrazioni dell’attività svolta sia sotto l’amministrazione comunale, sia attraverso la gestione dell’Ente Teatro Romano il cui archivio è stato recentemente acquisito e riordinato.
Presentazioni di Fabio Incatasciato, Roberto Civinini, Piero Caliterna.

Formato PDF