Edizioni Polistampa | Firenze | Scheda Libro

Galleria degli Uffizi
Il ritratto nella pittura dei secoli XIV-XVIII

Polistampa, 1998

A cura di:

Maria Noella Sichich Berti

Pagine: 48

Caratteristiche: ill. b/n, br.

Formato: 17x24

ISBN:

Collana:

Sezione didattica | Incontri con gli insegnanti nei musei fiorentini, 12

Settore:

A1 / Storia dell’arte

€ 0,00

Fuori commercio


Il ritratto, sia esso opera di pittura o di scultura, realizza l’aspirazione di ogni uomo a dare ai contemporanei un segno di sé e a lasciare ai posteri una traccia della propria vita e del proprio operare. Nell’esecuzione di un ritratto si incontrano e si fondono le esigenze dell’artista e quelle del committente: individuare le une e le altre significa affrontare e chiarire problematiche diverse. Prendendo poi in considerazione le diversità formali del ritratto, ad esempio le sue dimensioni, la posizione e il taglio della figura, e analizzando i caratteri sostanziali della rappresentazione che in certi casi privilegia gli aspetti sentimentali dell’individuo, si possono comprendere le intenzioni del committente.
Il volume propone la lettura di una ventina di ritratti presenti agli Uffizi, scelti con l’intento di fornire ai docenti un panorama indicativo delle varie tematiche connesse alla raffigurazione individuale. Le schede illustrative, esposte in linea di massima secondo un criterio cronologico, presentano un’immagine dell’opera, informazioni sul ritratto, sul soggetto raffigurato, e sulle vicende storiche in cui vissero i pittori analizzati, da Piero della Francesca a Sandro Botticelli, da Pontormo al Bronzino, da D
ürer a Rembrandt.
Presentazione di Antonio Paolucci