Edizioni Polistampa | Firenze | Scheda Libro

L’Archivio del PSI di Fiesole

Polistampa, 2009

A cura di:

Massimiliano Giorgi

Pagine: 208

Caratteristiche: ill. b/n e col., br.

Formato: 17x24

ISBN: 978-88-596-0622-2

Collana:

Quaderni d’Archivio, 2

Settore:

DSU1 / Storia

DSU5 / Archivistica

SS1 / Politica

€ 11,90

€ 14 | Risparmio € 2,10 (15%)

Quantità:
Il volume segue quello uscito nel 2005 sull’Archivio dei Comunisti fiesolani, aprendo l’opportunità a futuri studi di grande interesse: sia dal punto di vista prettamente storico in quanto la raccolta dei materiali del PSI in Italia è frammentaria e molto difficile, sia sul versante della storiografia locale, essendo i documenti inventariati antichissimi come lo è la storia socialista a Fiesole (Firenze). I primi materiali risalgono addirittura all’anno 1900, con il periodico «La Fiaccola», giornale della democrazia fiesolana (fondato nella frazione di Borgunto da un Circolo popolare educativo) e alla nascita della prima sezione, nel 1902, fino all’incontro con una figura storica fondamentale della sinistra fiesolana, Luigi Casini, che inizia la propria attività proprio negli anni precedenti la Grande Guerra, per divenire poi il primo sindaco socialista a Fiesole nell’ottobre del 1920, essere rimosso dai Fascisti nel ’22 e tornare, a capo del CLN locale, primo sindaco della città liberata del secondo dopoguerra.
Nel volume sono catalogati carteggi, atti e manifesti, molti dei quali riprodotti a colori in un’ampia sezione fotografica che accoglie anche le tessere del partito dal 1950 al 1987.

Presentazione di Fabio Incatasciato, saggio introduttivo di Emilio Capannelli.

Formato PDF