Edizioni Polistampa | Firenze | Scheda Libro

Gli stemmi dei Vicari di Certaldo

Polistampa, 2009

Pagine: 240

Caratteristiche: ill. col., cart.

Formato: 24x31

ISBN: 978-88-596-0545-4

Settore:

DSU1 / Storia

A4 / Arti minori

€ 32,00

Spedizione Gratuita

Quantità:
Vincitore «Gran Premio Scudo d’Oro» edizione 2009

Carlo Tibaldeschi sostiene una verità talora trascurata negli studi araldici, e cioè che le decorazioni araldiche dei palazzi pubblici italiani siano tra le non molte e tra le più importanti – anche quantitativamente – fonti primarie di cui lo storico dispone in questo campo: sono veri e propri stemmari istituzionali costruiti nel tempo che riflettono con esattezza le intenzioni dei contemporanei e non, come gli stemmari costruiti ex post, compilazioni soggettive.
Allo stesso modo il Palazzo Pretorio di Certaldo è ricchissimo di questo materiale che l’autore analizza attraverso schede illustrate ragionate. Egli ha incrociato i dati iconografici con quelli provenienti dalle fonti d’archivio (e in particolar modo la straordinaria documentazione, anche araldica, relativa ai vicari certaldesi); ha seguito e tentato di ricostruire, per quanto possibile, la struttura originaria della decorazione; ha colmato le lacune negli stemmi e nelle legende; ha indicato e commentato infine tutti quegli elementi stilistici e figurativi (dalla forma degli scudi, agli ornamenti esteriori, alla trattazione delle figure) che vanno spesso perduti nelle compilazioni secondarie, ma che risultano decisivi per comprendere l’evoluzione degli stili, del gusto e delle pratiche araldiche, troppo spesso trattate dagli storici con superficiale uniformità. Il tutto nella forma agile di chi guida il lettore, anche il profano, fornendo tutti gli accessori di rito (elenchi di magistrati, date degli officia, notizie su personaggi e famiglie) che ne fanno – insieme con la dotta disamina di Luigi Borgia sulla storia amministrativa del Vicariato di Certaldo nel contesto più ampio della vicenda del dominio fiorentino – uno strumento erudito.
Con questo volume Certaldo possiede oggi un sussidio bibliografico completo del simbolo che, agli occhi dei residenti e dei visitatori, rappresenta l’identità e la continuità ideale nel tempo di un’antica comunità.

Formato PDF