Edizioni Polistampa | Firenze | Scheda Libro

Centro di Studi sul Classicismo
Prato umanistica
Quaderno n. 1

Polistampa, 2009

Curated by:

Roberto Cardini

Pages: 104

Features: paperback

Size: 14x21

ISBN: 978-88-596-0566-9

Magazines:

Quaderni | Centro di Studi sul Classicismo, 1

Sector:

DSU1 / Storia

L1 / Studi, storia della letteratura

€ 9,50

€ 10 | Risparmio € 0,50 (5%)

Quantity:
Italian text

La raccolta di saggi contenuta nel volume rappresenta una delle linee di ricerca del Centro di Studi sul Classicismo, quella più direttamente legata alla città che ora lo ospita, Prato. È stata creata la Libera cattedra pratese in Civiltà dell’Umanesimo e del Rinascimento, con l’intenzione di sviluppare tre direzioni di ricerca: una ricognizione della storia e della cultura di Prato in età umanistico-rinascimentale; il recupero e la valorizzazione di personaggi originari di Prato o a Prato comunque connessi; la rivisitazione degli studiosi pratesi dell’Umanesimo e del Rinascimento a cominciare dal Sette-Ottocento.
Il primo ciclo di conferenze ha avuto luogo nel 2007 e questa pubblicazione ne raccoglie gli interventi. Di Prato nella storia e nella storiografia parlano Anna Maria Cabrini e Gian Mario Anselmi, che indagano l’immagine e le vicende della città all’interno di opere storiografiche, dalle cronache trecentesche a Machiavelli. Elisabetta Tortelli e Veronica Vestri affrontano invece personaggi pratesi o legati a Prato immeritamente poco noti: il fiorentino Giovanni Nesi, podestà di Prato nel 1505-1506 e il pratese Francesco Coppini, giurista di grande fama nel primo Quattrocento, molto legato alla Curia romana. Anche su di lui gli studi sono rari e quindi un riesame puntuale delle sue vicende umane e culturali contribuisce a mettere a fuoco la fisionomia di un importante curiale che da Prato si spostò in tutta Europa, attivando contatti con intellettuali di grande livello, come Leon Battista Alberti.

Formato PDF