Edizioni Polistampa | Firenze | Scheda Libro

Polistampa
Luca Alinari 2009
Un posto scomodo per dipingere quadri

Polistampa, 2008

Pagine: 14

Caratteristiche: stampa col. Tintoretto Stucco Gesso Fedrigoni, ril. spir.

Formato: 34x48

ISBN:

Collana:

Calendari Polistampa, 13

Settore:

A2 / Arte moderna e contemporanea

Vedi:

Luca Alinari

€ 10,00


Quantità:
Il calendario Polistampa 2009 riproduce le opere di Luca Alinari esposte dal 20 al 31 dicembre 2008 nella sede della casa editrice, la fiorentina Galleria «Pio Fedi» di via de’ Serragli 99. La mostra, intitolata Un posto scomodo per dipingere quadri, permette di ammirare per la prima volta una ventina di grandi ‘resina e acrilico su tela’. È la tredicesima edizione di un appuntamento ormai consueto. Dal 1996 infatti le porte dello storico edificio si aprono al pubblico durante le festività natalizie per presentare l’opera di un artista contemporaneo: Scatizzi, Loffredo, Possenti, Guarnieri, Annigoni, Talani.
Sede dell’esposizione è la chiesa di Santa Chiara, eretta nel 1493 da Giuliano da Sangallo. Sconsacrata in epoca napoleonica, è stata lo studio dello scultore Pio Fedi dalla metà dell’Ottocento.
Nato nel 1943, fiorentino, Luca Alinari vive e lavora nei pressi della sua città. La prima esposizione ha avuto luogo nel 1969 presso la galleria Inquadrature. Da allora ne sono seguite molte, sia in Italia che all’estero. Tra le più significative quelle tenutesi a Palazzo Vecchio a Firenze (1986), a Palazzo Reale a Milano (1993) e al Museo d’Arte Contemporanea «Villa Croce» a Genova (1995). Da segnalare le partecipazioni alla Biennale di Venezia del 1982 e alla Quadriennale di Roma del 1986. Tra le opere più famose un Autoritratto acquistato dagli Uffizi nel 1999 e destinato alla collezione tematica Autoritratti d’Autore, conosciuta in tutto il mondo.
Con un testo critico di Giovanni Faccenda