Edizioni Polistampa | Firenze | Scheda Libro

La pittura di macchia e le collezioni della Galleria d’Arte Moderna di Palazzo Pitti

Polistampa, 1995

A cura di:

Silvestra Bietoletti

Pagine: 56

Caratteristiche: ill. b/n, br.

Formato: 17x24

ISBN:

Collana:

Sezione didattica | Incontri con gli insegnanti nei musei fiorentini, 10

Settore:

A2 / Arte moderna e contemporanea

€ 0,00

Fuori commercio


“Il prezioso libro di Silvestra Bietoletti, che esce tredici anni dopo la prima edizione, dà rinnovato impulso alla conoscenza e all’apprezzamento della ‘pittura di macchia’, fenomeno artistico schiettamente toscano, rappresentato con dovizia ed eccellenza nella Galleria d’Arte Moderna.
Nella sua redazione semplice ed elegante, esso offre una sintesi quantomai utile dell’arte dei Macchiaioli, e mi piace collocarlo nella mia biblioteca ideale, in bella vista, su uno scaffale interamente dedicato a quei pittori, che da rivoluzionari che erano all’esordio del movimento, divennero i più amati e i più rappresentativi del nostro Ottocento. In quello scaffale si allineano ormai tanti libri e cataloghi, pubblicati negli ultimi anni: e rappresentano le mostre dei Macchiaioli a Roma, a Venezia, a Padova, a Torino; le rassegne monografiche di Silvestro Lega, di Giovanni Boldini, e le tante di Giovanni Fattori in questo anno 2008, dedicato alla sua memoria nel centenario della morte; la creatività incessante di Telemaco Signorini, del quale è stato stampato in fac-simile lo Zibaldone di testi e disegni; e altro ancora. Di questo rinnovato interesse per i Macchiaioli il libro di Silvestra Bietoletti offre una testimonianza limpida ed efficace, in armonia con la linea editoriale della Sezione Didattica diretta da Maria Paola Masini, che porta gli argomenti più diversi alla portata di tutti i lettori, giovani e meno giovani, perché si accostino con confidenza al mondo delle arti” (dalla Presentazione di Cristina Acidini).
I edizione: dicembre1995
II edizione: novembre 2008