Edizioni Polistampa | Firenze | Scheda Libro

Monadi

Polistampa, 2008

Pages: 112

Features: br.

Size: 15x21

ISBN: 978-88-596-0462-4

Magazines:

Dalla stanza | Collana di poesia, 6

Sector:

L9 / Poesia

€ 7,65

€ 9 | Risparmio € 1,35 (15%)

Quantity:
Cuore di cane
bevo a bicchieri
il silenzio
cocente di crusca
vino nuovo
che corre
nei solchi
inzuppa
tracima;
mi sbronzo
accedo all’abbiocco
tra ombre birmane
di luna
e fanali
gattoni ingessati
elefanti di vetro
grappoli arancio
il cuore
dai balzi laconici
tergiversa
alita
sui ragni
indolente
ho cuore di cane
stanotte
il cuore d’un cane
che muore 
Oltre il verso epico, tragico, comico, lirico esiste il verso monadico; questo, in quanto tale, è “specchio vivente dell’universo”, quindi microcosmo che conduce al tutto. Così, come per Bernardo Soares il suo tabaccaio di fiducia è, in qualche modo, l’umanità intera, la poesia monadica è – assurdamente – la poesia tutta. Cosa sono queste poesie, se non monadi incomunicabili in viaggio verso il monadismo? Benintesi, il nomade non viaggia se non per viaggiare. Le monadi qui stampate, sebbene apparentemente immobili, sono in viaggio – non verso un destinatario – ma verso l’impossibile missione di rendere autocosciente l’universo che rappresentano: “la terra” attraversata “da correnti intransitive”. Percorse da tratti pittorici, esse si muovono, soffiate da una melodia sommessa.