Edizioni Polistampa | Firenze | Scheda Libro

Museo dell’Opera del Duomo di Prato. Sezione archeologica
La ricerca archeologica nell’area del Palazzo Vescovile di Prato

Polistampa, 2008

A cura di:

Gabriella Poggesi

Anna Wentkowska

Pagine: 200

Caratteristiche: ill. col., br.

Formato: 17x24

ISBN: 978-88-596-0407-5

Settore:

DSU2 / Archeologia

€ 15,30

€ 18 | Risparmio € 2,70 (15%)

Quantità:
In questo ricco e documentato lavoro viene presentata un’operazione che, nata per puri motivi funzionali (ricollegare le varie sezioni che progressivamente hanno costituito il Museo diocesano di Prato), ha poi assunto un suo carattere e una sua indubbia dignità, tanto da rendere necessaria una nuova sezione della raccolta museale: una sezione circoscritta ma estremamente ricca di testimonianze che documentano il continuo utilizzo da oltre duemilacinquecento anni dell’area vicina all’attuale cattedrale, l’antichissima pieve di Santo Stefano in Borgo al Cornio. Più che il valore artistico dei singoli reperti, riconosciuto dagli addetti ai lavori, affascina il loro portato storico e sociale. Essi sono infatti le tracce della lunghissima catena di generazioni di “pratesi” che si sono succeduti e hanno animato l’area più centrale di quell’insediamento definendone l’identità.
Presentazioni di Gastone Simoni e Fulvia Lo Schiavo
Renzo Fantappiè, Il centro storico di Prato fino al Medioevo
Claudio Cerretelli, Un museo in crescita: motivi e fasi dell’intervento.
INDAGINI ARCHEOLOGICHE IN PIAZZA DEL DUOMO E ALL’INTERNO DEL PALAZZO VESCOVILE (1996-1999)
DALLO SCAVO AL MUSEO: LE FASI DEI LAVORI
INDAGINI ARCHEOLOGICHE IN PIAZZA DEL DUOMO
PERIODO MEDIEVALE: PRINCIPALI FORME CERAMICHE
INDAGINI ARCHEOLOGICHE NELL’AREA ANTISTANTE L’INGRESSO DEL MUSEO DELL’OPERA DEL DUOMO
INDAGINI ARCHEOLOGICHE ALL’INTERNO DEL PALAZZO VESCOVILE
   Le prime fasi del lavoro: tra “antico e moderno”, dalle forme acrome grezze alla ceramica rivestita
   I livelli più significativi per ricostruire le principali fasi di attività umane
   La più antica utilizzazione dell’area
   Le frequentazioni più antiche
   Giandomenico De Tommaso, Dall’età imperiale all’età tardoantica
   Elena Martelli, Anfora vinaria di tipo gallico dall’area fiorentina
   Filiberto Chilleri, Elsa Pacciani, Alto Medioevo: la sepoltura di una donna anziana
   Intorno al Mille
   Secoli centrali del Medioevo: “zona di confine”
   Pasquino Pallecchi, Manufatti in pietra ollare
   Secoli finali del Medioevo
   Saggio nel Vano Est
   Nadia Montevecchi, I laterizi
   Sandra Cencetti, Tiziana Fratini, Analisi archeozoologica dei reperti faunistici
CONCLUSIONI
BIBLIOGRAFIA
MUSEO DELL’OPERA DEL DUOMO DI PRATO. SEZIONE ARCHEOLOGICA. ELENCO REPERTI ESPOSTI.

Formato PDF