Edizioni Polistampa | Firenze | Scheda Libro

La piazza delle piazze

Polistampa, 2008

Pages: 144

Features: ill. col., br.

Size: 22x22

ISBN: 978-88-596-0376-4

Sector:

A3 / Architettura, urbanistica, territorio

See:

Nicola Giuntoli

€ 15,30

€ 18 | Risparmio € 2,70 (15%)

Quantity:
Italian text

Il libro nasce in occasione dell’omonima mostra-convegno organizzata dal comune di Quarrata (Pistoia) a conclusione di un ciclo di iniziative avviato nell’autunno del 2007 con il compimento della riqualificazione della centrale piazza Risorgimento, cuore pulsante della cittadina dalla fine dell’Ottocento, quando fu concepita come prima piazzamercato. Il nuovo progetto ha voluto interpretare il sentire di tutti i cittadini; i bambini in particolare hanno contribuito creando, all’interno di un laboratorio didattico, i disegni poi riprodotti sulle formelle della Fontana delle Pleiadi, lì collocata.
Il volume intende allargare gli orizzonti della città attraverso l’analisi di alcuni significativi interventi di riqualificazione che hanno interessato spazi urbani di tutta Italia (piazza Gramsci ad Ales, piazza Mazzini a Bolzano, piazza Re Astolfo e piazza Garibaldi a Carpi, piazza Garibaldi a Casciana Terme, piazza Garibaldi a Cetona, Piazza Olmo a Fino del Monte, piazza Vittorio Veneto a Galliate, piazza Kursaal e piazza San Pio V a Grottammare, piazza San Giovanni a Gubbio, piazza San Pio a Mafalda, viale Bruno Buozzi a Monterotondo, piazza di Santa Caterina a Nardò, piazza Grande a Palmanova, piazza della Rinascita o Salotto a Pescara, piazza della Libertà a Porretta Terme, piazza Sant’Agostino a Prato, il giardino Ibleo a Ragusa Ibla, via delle Sette Chiese a Roma, piazza Cardinale Sebastiano Baggio a Rosà, piazza Cavalieri di Vittorio Veneto a Saint Vincent, piazza XXIV Maggio a Salerno, piazza Campo a Santa Severina, piazza Matteotti a Scandicci, piazza della Libertà a Trezzo sull’Adda, piazza dei Guidi a Vinci). Sono sì ripercorse le tappe storiche di piazza Risorgimento a Quarrata, ma all’interno di un viaggio più ampio alla ricerca di quello che ancora oggi è il senso e il significato profondo di questo particolare elemento urbanistico, dall’agorà greca alle piazze barocche, riconoscendo in esso lo spazio pubblico per eccellenza.
Testi di: Nicola Giuntoli.
Contributi di: Laura Caiani Giannini, Vinicio Gai, Tommaso Pacini, Giorgio Petracchi, Carlo Rossetti, Maria Sarteschi Gori, Rosita Testai, Wanda Tuci Mannori.
Presentazioni di: Sabrina Sergio Gori e Giorgio Mazzanti.

Formato PDF