Edizioni Polistampa | Firenze | Scheda Libro

Le radici delle piante
Erbe, fiori, frutti, alberi, nel mito e nella leggenda

Polistampa, 2003

Pagine: 328

Caratteristiche: ill. b/n, br.

Formato: 15x21

ISBN: 978-88-596-0276-7

Collana:

La storia raccontata, 12

Settore:

DSU1 / Storia

TL1 / Enogastronomia

TL6 / Natura, ambiente

€ 11,90

€ 14 | Risparmio € 2,10 (15%)

Quantità:
Nuova edizione

Questo libro sarà per voi una rivelazione perché vi troverete tutto quello che non avete mai letto nei testi di botanica o di giardinaggio, tutto quello che non avete mai saputo – e nemmeno sospettato – dei semi, delle erbe, dei fiori, degli ortaggi, dei frutti, degli alberi, di cui l’autore racconta le origini leggendarie, rievocando e riciclando in modo comprensibile a tutti, episodi della mitologia classica, credenze religiose del lontano passato, testi letterari e tradizioni dei popoli antichi. Scoprirete così che i primi ad essere “avvinti come l’edera” furono i pirati etruschi, che l’aroma del caffè fu apprezzato la prima volta non dagli uomini ma dalle capre, che i pascià ebbero l’idea dell’harem osservando gli amori delle palme da datteri, e che Maratona – dove Milziade sconfisse i Persiani in una memorabile battaglia – si chiamava così perché era un campo di finocchi.
Scoprirete che nella storia antica delle piante, non è il “verde” il colore predominante. Tutt’altro: a volte si tratta di una storia “rosa”, o anche di un romanzo “giallo”… quando non si tratta di una vicenda “a luci rosse”!

I edizione: ottobre 2003
II edizione: ottobre 2007

Formato PDF