Edizioni Polistampa | Firenze | Scheda Libro

Il mio ictus ed il mistero delle cellule staminali
Un’indagine dalla parapsicologia al mistero delle cellule staminali secretate

Polistampa, 2007

Pagine: 152

Caratteristiche: br.

Formato: 15x21

ISBN: 978-88-596-0176-0

Settore:

L6 / Diari, memorie

S1 / Medicina

€ 11,90

€ 14 | Risparmio € 2,10 (15%)

Quantità:
L’autore racconta in queste toccanti pagine la sua vicenda personale con l’intento di aiutare chi, come lui, è stato colpito da ictus, a conoscere tutte le possibilità terapeutiche oggi esistenti, nonché gli aiuti che si possono ricevere dalle Istituzioni.
Michele Maero ha sempre condotto una vita attiva e fitta di impegni, svolgendo le mansioni di docente di grafoanalisi e di consulente tecnico del Tribunale con la carica di perito grafico giudiziario. Questo fino al 18 ottobre 2002 quando viene all’improvviso colto da ictus e la sua vita cambia irrimediabilmente. Egli si racconta in modo diretto e sincero, parlando al lettore nella prima parte di se stesso, dei suoi interessi, di come era organizzata la sua vita prima della malattia, per poi passare a narrare i cambiamenti occorsi con l’ictus, la lenta ripresa, l’obbligo di cambiare in funzione del suo nuovo stato anche i più semplici gesti quotidiani. Ripercorre passo dopo passo i momenti salienti della storia, alternando capitoli in cui prevalgono le sue riflessioni su strani sogni premonitori e su problematiche filosofiche, a capitoli di reportage nei quali spiega le terapie seguite, dalla fisioterapia in palestra alla logopedia per superare le difficoltà di pronuncia delle parole. Tutto ciò con l’aiuto costante e fondamentale della moglie Liliana e della figlia Donatella.
L’ultima parte del libro è dedicata invece a un tema scottante e delicato, sempre con l’intento di individuare rimedi medici all’ictus, così come all’infarto e a numerose patologie neurodegenerative: l’utilizzo concreto delle cellule staminali. L’autore riporta una serie di notizie inerenti questo argomento, commentando i fatti ed esprimendo il suo punto di vista, in virtù anche delle sue ricerche personali svolte in quest’ambito.

Formato PDF