Edizioni Polistampa | Firenze | Scheda Libro

I fori gnomonici di Egnazio Danti in Santa Maria Novella
Un’appassionante storia della scienza astronomica della gnomonica

Polistampa, 2006

Pagine: 104

Caratteristiche: ill. col., br.

Formato: 17x24

ISBN: 978-88-596-0152-4

Collana:

Testi e Studi, 17

Settore:

DSU1 / Storia

S3 / Scienze

Vedi:

Egnazio Danti

€ 10,20

€ 12 | Risparmio € 1,80 (15%)

Esaurito

Il volume ci guida alla scoperta di antichi strumenti realizzati nella seconda metà del Cinquecento da Egnazio Danti, cosmografo del granduca Cosimo I de’ Medici, strumenti recentemente restaurati e ripristinati. Le nozioni già acquisite dal Danti sono integrate dalle accurate misurazioni topografiche e astronomiche eseguite dal cartografo Simone Bartolini. Egli ha dovuto infatti rimisurare i fori gnomonici per ritrovare l’antica posizione del marmo solstiziale, ciò che ha consentito di collocare nel pavimento di Santa Maria Novella a Firenze un nuovo marmo relativo all’attuale solstizio d’inverno. Lo studio dell’autore è esposto anche mediante grafici, calcoli e tabelle nel volume, dove sono anche riprodotti in originale e con traduzione alcuni stralci dell’Usus et Tractatio Gnomonis Magni scritto da Egnazio Danti nel 1576.
Introduzione alla gnomonica, ricognizione degli strumenti originali, appassionante storia della scienza astronomica della gnomonica fatta su testi antichi: il libro diventa così uno strumento didattico e un’utile guida tecnico scientifica, arricchita da un apparato iconografico fruibile anche dai non esperti.

Formato PDF