Edizioni Polistampa | Firenze | Scheda Libro

Istituto di Scienze Militari Aeronautiche
L’Architettura di Raffaello Fagnoni per la Scuola di Applicazione Aeronautica - Scuola di Guerra Aerea, Firenze

Polistampa, 2006

Pagine: 172

Caratteristiche: ill. col., cart.

Formato: 24x31

ISBN: 978-88-596-0148-7

Settore:

A2 / Arte moderna e contemporanea

A3 / Architettura, urbanistica, territorio

A4 / Arti minori

DSU1 / Storia

Vedi:

Raffaello Fagnoni

€ 30,00

Spedizione Gratuita

Quantità:
Testi in italiano e in inglese

L’Istituto di Scienze Militari Aeronautiche di Firenze, progettato e realizzato da Raffaello Fagnoni nel 1938, costituisce uno degli esempi più interessanti dell’architettura razionalista italiana. Firenze, lontana dai centri di dibattito sull’architettura, è paradossalmente il luogo in cui prendono vita alcune delle opere più significative del Razionalismo tra cui, appunto, la Scuola di Applicazione Aeronautica delle Cascine, oggi Istituto di Scienze Militari Aeronautiche, che conserva tuttora immutata la bellezza e l’eleganza del progetto originale. Sia l’architettura degli esterni che i più piccoli dettagli di arredo, partecipano inalterati di quella omogeneità compositiva che Fagnoni, pur nello spazio ridottissimo dei nove mesi intercorsi tra progetto e realizzazione, ha saputo perseguire con grande talento. Il volume si apre con un approfondimento sul rapporto tra Architettura e Aeronautica durante il fascismo, per concentrarsi poi su Raffaello Fagnoni, la sua formazione e la genesi della Scuola di Applicazione per l’Aeronautica. L’autrice sviluppa la monografia seguendo quattro linee guida: l’impianto urbanistico e architettonico, il progetto e le vicende costruttive, l’architettura degli interni e gli arredi, per concludere con l’impianto naturalistico.
Illustrata da numerose grandi foto attuali e d’epoca, la pubblicazione racchiude anche una biografia di Fagnoni, un’appendice con trascrizioni di documenti dal 1936 al 1966 e una ricca bibliografia.
Traduzione di Connie Perkins
Foto di Arrigo Coppitz

Formato PDF