Edizioni Polistampa | Firenze | Scheda Libro

Firenze e i fiorentini
I. Psicologia di una città. Fatti, detti, personaggi e avvenimenti. II. Un cinquantennio di eventi a Firenze. Successi, occasioni perdute e prospettive. Conversazioni dell’autore con Giovanni Errera

Polistampa, 2006

Pagine: 212

Caratteristiche: ill. b/n e col., br.

Formato: 17x24

ISBN: 978-88-596-0000-8

Settore:

DSU1 / Storia

SS1 / Politica

SS7 / Cultura popolare

€ 11,90

€ 14 | Risparmio € 2,10 (15%)

Quantità:
II edizione accresciuta

È una sorta di “inventario ragionato” degli eventi culturali ed economici significativi avvenuti a Firenze, ai quali direttamente o indirettamente Raffaello Torricelli ha partecipato.
L’opera si compone di due testi scritti in epoche diverse ma sorprendentemente consonanti e consequenziali: Psicologia di una città e Un cinquantennio di eventi a Firenze. Per l’autore, ciò è dipeso dal fatto che Firenze è rimasta sempre la stessa e i Fiorentini, che l’hanno costruita “a loro immagine e somiglianza”, hanno sempre inteso gestirla secondo il loro ingegno creativo.
A novant’anni inoltrati, ha offerto nuovamente ai suoi concittadini un ‘vecchio’ testo, già pubblicato nel 1975 dalla Libreria Editrice Fiorentina, sperando che la sua esperienza servisse ancora per il futuro della città. Ha anche stilato un “inventario” dei fatti avvenuti dalla metà del Novecento ad oggi, in forma di conversazioni con Giovanni Errera.
Tante sono le attività in cui Torricelli si è impegnato a favore della sua città, quanto ricco il testo di curiosità, esperienze e notizie raccolte in spazi e territori diversi. Egli esorta i suoi concittadini a non dimenticare la loro “semenza”, che ha reso universale Firenze, e ad esser solidali nelle iniziative a favore della città, rinunciando al loro proverbiale individualismo.

Il volume è impreziosito da xilografie di Bruno Bramanti.

Si veda I edizione (dicembre 2003):
Firenze e i fiorentini
©2003, cm 17x24, pp. 198, ill. b/n, br., € 14,00, esaurito

Vedi anche: