Edizioni Polistampa | Firenze | Scheda Libro

Ribolla
Una miniera, una comunità nel XX secolo. La storia e la tragedia

Polistampa, 2005

A cura di:

Matteo Fiorani

Ivano Tognarini

Pagine: 378

Caratteristiche: ill. b/n, br.

Formato: 17x24

ISBN: 978-88-8304-977-4

Collana:

Nuove ricerche di storia, 6

Settore:

DSU1 / Storia

SS1 / Politica

SS2 / Economia

€ 18,70

€ 22 | Risparmio € 3,30 (15%)

Quantità:
Atti del Convegno Nazionale di Studi, Ribolla (Grosseto)
Centro Civico, 5-6 giugno 2004

La storia della comunità di Ribolla, una delle frazioni di Roccastrada, si colloca tutta, come comunità mineraria, all’interno del cosiddetto “secolo breve”, nel cuore del XX secolo, con pagine straordinarie di crescita e di sviluppo economico, industriale, minerario, urbano e sociale e di tragedia.
Le vicende di Ribolla, politiche e sociali, sono profondamente intrecciate con quelle di Roccastrada, dalla lotta contro il fascismo alla repressione del dissenso da parte del regime e fino alla lotta di liberazione e alla resistenza. Con la tragedia del 1954 Ribolla si trovò gettata violentemente al centro della scena.
Il volume ricostruisce questi brevi ma intensi momenti e passaggi, con documenti fino ad ora sconosciuti o difficili da consultare. Scaturiscono verità in parte ignorate, talvolta nascoste o deformate per anni ed anni. Affiorano nomi e vicende di decine e decine di perseguitati antifascisti, peripezie e vicissitudini di partigiani, di protagonisti della ricostruzione, o meglio, della costruzione e della democrazia in Italia. Si delineano aspetti peculiari e affascinanti della coscienza collettiva e del sentire religioso e civile di generazioni di lavoratori, minatori, operai, contadini. Si ripercorrono i passaggi, le traversie, i contrasti ed i conflitti dell’avventura processuale seguita alla tragedia del 1954. Ad essa la comunità di Ribolla e di Roccastrada può guardare oggi, a distanza di cinquant’anni, grazie alla forza con cui ha saputo sopravvivere dopo la crisi, come a un grande, insostituibile patrimonio di memoria collettiva.

Premessa di Leonardo Marras.
Saggi di Ivano Tognarini, Adolfo Pepe, Tiziana Longo, Luigi Tomassini, Vanessa Roghi, Adolfo Turbanti, Matteo Fiorani, Giovanni Contini, Marco Rustioni, Arnaldo Nesti, Stefania Ulivieri, Gabriella Pizzetti, Francesco Catastini, Tiziana Galli, Barbara Solari.