Edizioni Polistampa | Firenze | Scheda Libro

Guttuso agli Uffizi
Il risorgimento di San Pier Scheraggio

Polistampa, 2005

Curated by:

Antonio Natali

Pages: 48

Features: ill. col., br.

Size: 17x24

ISBN: 978-88-8304-885-2

Sector:

A1 / Storia dell’arte

A2 / Arte moderna e contemporanea

A5 / Restauro

€ 6,65

€ 7 | Risparmio € 0,35 (5%)

Quantity:
Il libro contiente il saggio di Antonio Natali sulla grande tela La Battaglia di Ponte dell’Ammiraglio dipinta da Renato Guttuso nel 1951-52, oggi esposta agli Uffizi, nel vano che fu la navata centrale di San Pier Scheraggio, insieme alla Battaglia di San Martino e Solferino, con la quale Corrado Cagli interpretava il Risorgimento rileggendo Paolo Uccello.
Seguono le schede storicocritiche illustrate sulla navata di San Pier Scheraggio nel suo insieme (Antonio Godoli), su due altari provenienti da un’officina romana (Antonella Romualdi) e da una ostiense (Elizabeth Jane Shepherd), sul ciclo Uomini e donne illustri di Andrea del Castagno (Alessandra Cecchi), sull’Annunciazione del Botticelli (Alessandra Cecchi), sulla Battaglia del Cagli e su quella di Guttuso (Antonio Natali).
Conclude il libro una nota tecnica sul recente restauro della tela di Guttuso.

La Battaglia di Ponte dell’Ammiraglio riflette il clima politico-culturale incandescente nel quale è stata concepita e, nonostante rappresenti un episodio minore della spedizione di Garibaldi in Sicilia, diventa in realtà una metafora delle battaglie sostenute nei primi anni ’50 dal Partito Comunista. A ragione dunque si può affermare – come scrive Antonio Paolucci – che l’opera di Guttuso rappresenta “l’ultimo grande dipinto epico e politico della moderna arte italiana”.


Presentazione di Antonio Paolucci.