Edizioni Polistampa | Firenze | Scheda Libro

La teoria dinamica nel pensiero economico italiano
(1890-1940)

Polistampa, 2004

Pagine: 256

Caratteristiche: br.

Formato: 17x24

ISBN: 88-8304-696-X

Collana:

Economisti Italiani, 6

Settore:

DSU1 / Storia

SS2 / Economia

€ 15,30

€ 18 | Risparmio € 2,70 (15%)

Quantità:
La comprensione e l’apprendimento dell’economia politica, così come delle altre scienze, possono risultare più completi e proficui se all’analisi delle teorie correnti si affianca un approfondimento di tipo storico. Di questa “storia” sono parte non solo gli indirizzi di ricerca di “successo”, quelli che negli anni hanno conosciuto un consolidamento, ma anche le teorie meno note, le letterature nazionali con le proprie specificità culturali, i filoni di ricerca che il tempo ha offuscato e che non mancano, se riletti, di fornire interessanti elementi di riflessione.
Oggetto di queto volume è l’affermazione di un’area dell’economia politica, la dinamica economica, quale emerge dall’analisi delle teorie proposte dagli economisti italiani da fine Ottocento agli anni quaranta del Novecento, un periodo nel quale marcati risultano essere gli influssi meccanicistici, evoluzionistici ed organicistici e considerevole è l’attenzione per il tema del cambiamento economico tout court. Esito della ricognizione storico-analitica condotta è la sistematizzazione dell’ampio spettro di orientamenti teorici rilevati in tre filoni principali – l’equilibrio dinamico, la dinamica storica e la dinamica imprenditoriale – opportunamente contestualizzati nel quadro del coevo dibattito internazionale.

Formato PDF